domenica 19 ottobre 2008

Angela Lo Passo


SOLITARIA SEPOLTURA
Non cerco rifugi insospettati/
Voglio essere trovata quando mi cercheranno/
Non spero nel silenzio/
Perché ho amato il chiasso nei giorni disuguali
Non grido pietà
Troppo grande è la noia delle richieste scontate
Prego solo di avere una solitaria sepoltura
Come quella dei dimenticati
Che suggerisca ad un distratto passante
La mia dolente necessità di vivere
Così come sono nata.
da Al di là dell'anima, Edizioni dell'Aranceto